Monday, 07 March 2016
« L'utente corrente nei report CRM | Main | Attenzione alle icone dei pulsanti custo... »

...filtrare dinamicamente le lookup semplici (un discorso a parte andrebbe fatto per le partlist) attraverso un evento javascript a cui si può agganciare una propria funzione che inietta in una variabile il filtro della query che il sistema fa sull'entità terza per recuperare i dati.

Tutto ciò è molto utile per evitare spreco di tempo, errori e addirittura la scrittura di codice lato client non supportato. C'è solo da ricordarsi di un piccolo particolare: il filtro fetch XML inserito con questo metodo NON va a sovrascrivere gli eventuali filtri presenti nella vista richiamata dalla lookup stessa. Il filtro inserito viene messo in AND con quelli presenti e quindi dare risultati imprevisti oppure, nella maggior parte dei casi, non fornire risultati nella lookup. Mi è infatti capitato di recente di utilizzare questo metodo con la vista di ricerca di sistema dei contatti su un CRM 2016. Davo per scontato che la vista di ricerca di sistema non avesse filtri. Invece la vista era stata modificata con un filtro che, guarda caso, andava in conflitto con il mio e quindi la lookup non visualizzava mai nulla.

Qui si inizia a vedere il codice JS, gli eventi, fare debug etc. perdendo ore ed ore. Invece era proprio un filtro custom inserito nella griglia che il CRM mette in AND con quello specificato dal metodo preSearch. Spero con questo articolo di aver fatto risparmiare del tempo a qualcuno.

Comments are closed.