Se i Plug-in vanno in errore in un'installazione multi server

...per gestire errori del tipo "Servizio sandbox non trovato" o "end point del servizio non trovato" su installazioni multi server.

Lo scenario è il seguente: un server full e uno o più server di front-end; se si naviga il CRM dall'url del server full funziona tutto, se si inserisce l'url dei server di front-end si iniziano ad avere messaggi d'errore strani anche su plug-in interni del CRM e quindi non dovuti a personalizzazioni. In questo caso bisogna verificare i seguenti fatti:

Che la porta 808 sia aperta sul server di back-end: questa porta infatti viene usata dal servizio sandbox
Che tale end point non risponda solo localmente, sempre sul server di back-end. Ciò si esegue inserendo nel solito punto del registro (MSCRM) la chiave DWORD a 32 bit di nome "sandboxforcemultiplebox" e valore 1
Che sul server di front-end sia abilitata l'autenticazione Windows sul sito del CRM in modalità kernel (il default): si apre lo strumento di amministrazione, si seleziona il sito, si clicca sull'icona "Autenticazione" si clicca con il tasto destro su Autenticazione Windows e si sceglie Avanzati. Si apre una finestra e si verifica che l'autenticazione in modalità kernel sia flaggata
Si modifica il file applicationHost.config dentro C:\Windows\System32\inetsrv\config inserendo
<windowsAuthentication enabled="true" useKernelMpode="true" useAppPoolCredentials="true" authPersistNonNTLM="true">
                    <providers>
                        <add value="Negotiate" />
                        <add value="NTLM" />
                    </providers>
                </windowsAuthentication>
nella prima posizione dove appare il tag dentro <system.webServer><security><authentication>
Si inseriscono sui server di front-end gli SPN per il protocollo http e l'utente del pool d'applicazione dell'IIS con cui gira il sito web del CRM
setspn -s http/nomeserver dominio\nomeutente
setspn -s http/nomeserver.dominio.it dominio\nomeutente

Alla fine si riavviano i servizi e si lancia un bel "iisreset" sui server ed il problema è risolto.

Dettagli...